21.1 C
Schio

Techfind Serie A1, Schio torna alla vittoria. Superata Campobasso 70-58

Famila col brivido, supera Campobasso 70-58.

 

La terza giornata di Techfind Serie A1 regala al PalaRomare una partita da brividi con il Famila Wuber che supera 70-58 la Magnolia Campobasso al termine di una gara che ha viaggiato sulle montagne russe. Alla partenza perfetta delle orange (32-11) fa da contraltare una parte centrale di partita clamorosa delle molisane che, trascinate da Mistinova, impattano a quota 44. Nell’ultimo quarto Schio fa valere la sua maggiore esperienza ed evita un clamoroso finale come quello del Taliercio di settimana scorsa. Il Famila Wuber sale a quota quattro punti in classifica, raggiungendo al quarto posto proprio La Molisana.

 

Ottimo inizio del Famila Wuber.
Partenza sprint delle orange che volano in attacco e imbrigliano Campobasso nella metà campo difensiva: 16-4 al 5’ con le triple di Verona e Guirantes, e l’ottimo lavoro sotto canestro di Bestagno. Kunaiyi sblocca le sue ma Schio non rallenta il passo e colpisce ancora dall’arco, questa volta con Juhasz che prende il posto di Reisingerova già a quota 2 falli personali. Girandola di cambi da una parte e dall’altra e primo quarto che si chiude sul 25-11.

 

Ancora monologo scledense alla ripresa del gioco (che avviene con qualche minuto di ritardo per un improvviso blackout del PalaRomare): Keys e Penna danno il massimo vantaggio sul +21. Mistinova sblocca le sue dall’arco, una realizzazione che infonde enorme fiducia perché ora la Molisana trova con continuità la via del canestro con la slovacca ben supportata anche da Dedic: 38-20 al 17’ e timeout Dikaioulakos. Verona colpisce dall’arco ma sull’ultimo possesso Trimboli manda le squadre al riposo sul 41-28.

 

Rischio di un nuovo blackout.
Come a Venezia, al rientro dagli spogliatoi si spegne di nuovo la luce ma questa volta solo per le orange: 11-0 di break ospite con Dedic e Mistinova on fine e partita completamente riaperta. Keys al 25’ sblocca le sue e Sottana punisce in lunetta (per un fallo tecnico comminato a coach Sabatelli) ma Mistinova e Dedic, ancora, impattano a quota 44. Nel momento di massima difficoltà sale in cattedra il capitano che prima sforna assist a ripetizione per Juhasz che finalizza una serie vitale di canestri, e poi insacca la tripla del 55-50 sull’ultimo possesso del quarto.

 

Ancora Juhasz e Keys (al 33’ antisportivo a Dedic) incrementano il gap ma il rientro di Kunaiyi permette alla Molisana una nuova rimonta, fino ad arrivare ad un solo possesso di svantaggio. È il momento decisivo della gara e Schio fa valere tutta la propria esperienza: and one di Keys, nervi saldi in lunetta di Verona e Guirantes ed infine tripla della portoricana al 38’ che chiude la gara per il 70-58 finale.

 

Famila Wuber Schio-La Molisana Magnolia Campobasso 70-58 (25-11, 41-28, 55-50)

 

Famila Wuber Schio: Juhasz 13, Bestagno 6, Sottana 4, Verona 12, Guirantes 12, Crippa 0, Chagas 0, Parks 2, Keys 12, Penna 5, Reisingerova 4

 

La Molisana Magnolia Campobasso: Rizzo ne, Kunaiyi Pallas 13, Narviciute 0, Kacerik 0, Trimboli 4, Giacchetti 0, Quinonez 8, Dedic 13, Srot 0, Morrison 0, Mistinova 20

 

 

Scopri tutti gli altri sport