14.7 C
Schio

Eurolega, serata magica! Il Beretta vince 77-72 contro Valencia

Cuore Beretta, supera in rimonta Valencia 77-72.

 

Che notte al PalaRomare per i tifosi scledensi! Il Beretta risorge dalle sue ceneri e vince 76-72 una grande battaglia contro Valencia, nel remake dei quarti di finale dello scorso anno. Una partita che è stato un vero e proprio viaggio sulle montagne russe con un inizio straordinario del Famila che per 15 minuti ha messo all’angolo le avversarie, 10 minuti di totale blackout con il rientro ed il sorpasso delle spagnole, e poi una clamorosa reazione finale per portare a casa 2 punti e una vittoria che fa tanto morale.

 

In una serata difficile per l’assenza di Juhasz (sempre complicato giocare con le rotazioni ridotte delle lunghe in Eurolega) e un coach Dikaioulakos febbricitante, Schio trova in Guirantes la sicurezza nel primo tempo, in Penna una splendida arma in uscita dalla panchina, ma soprattutto in Verona e Parks le autrici della rimonta nell’ultimo quarto. Con questo successo il Beretta supera Valencia in classifica e fa suo il quarto posto alle spalle di Saragozza.

 

Venti minuti di buon basket
Ottimo approccio al match del Beretta che vola con le triple di Keys e Parks e con i canestri di Guirantes che vale il 14-5 al 4’ quando coach Burgos è costretto al primo timeout. Dopo tanti banali errori Hempe riesce a mettere a referto i suoi primi punti e Valencia rosicchia qualcosa con Finngal e Ouvina. Schio, però, riesce a rimettersi presto in corsa e, dopo qualche minuto di confusione, torna a segnare con Parks, Bestagno e Guirantes, perfetta dalla linea della carità. Hempe dall’arco e Reisingerova vicino a canestro chiudono il quarto sul 23-16.

 

Torrens e Carrera mettono subito le loro firme sulla partita in uscita dalla panchina ma anche coach Dikaioulakos ha un asso nella manica da giocarsi: butta nella mischia Penna e l’ala bergamasca ripaga con due triple e 8 punti consecutivi per il massimo vantaggio sul 34-22. Burgos, però, riesce a trovare la leva giusta con le sue giocatrici e, al rientro dal timeout, Valencia costruisce un break importante: Torrens, Ouvina e Finngal scardinano una difesa Famila non più così attenta e riportano le ospiti sul meno due. Di Sottana e Guirantes, e Carrera dall’altra, i punti dell’ultimo quarto che si chiude sul 39-37 con Romero, Gulich e Keys in panchina con 3 falli personali.

 

Dall’Inferno al Paradiso
Nel secondo tempo pare rientrare in campo solo una squadra, Valencia: per cinque minuti le spagnole mettono a ferro e fuoco la difesa di casa che in attacco non riesce mai a creare nulla di buono. A Hembe, Casas e Ouvina non par vero di trovare così facilmente la via del canestro e far volare la propria squadra sul 39-50. Il linguaggio del corpo delle scledensi è sconfortante ma in un amen cambia tutto: al 25’ Keys segna la tripla del 42-50 che mette fine al sortilegio e Schio si risveglia con Verona e Reisingerova a dar man forte. Poco importa se Valencia continua a segnare (22 punti nel quarto), Schio c’è e risponde colpo su colpo: 53-59 alla sirena.

 

Torrens timbra subito il cartellino anche nell’ultima frazione ma poi arriva il break devastante del Beretta che, trascinato da Verona e Parks e con l’aiuto di Sivka, ribalta la gara: 19-0 di parziale a suon di triple, attacchi al ferro e palle recuperate. Allen al 37’ infila una tripla mortifera che invita coach Dikaioulakos al timeout immediato: l’allenatore greco predica calma e le giocatrici rispondono con Keys e Parks ancora a fare +10. Mentre il cronometro corre il Beretta si fa prendere dalla frenesia e scivola in svarioni difensivi che Valencia punisce fino al -4 in contropiede di Casas. Ma mancano solo 11 secondi e per il Famila è fatta: vince 77-72 una gara fondamentale per rimanere in corsa in Eurolega e che infonde una carica di consapevolezza e fiducia importante al gruppo.

 

 

Beretta Famila Schio – Valencia Basket 77-72 (23-16, 39-37, 53-59)

 

Beretta Famila Schio: Juhasz ne, Bestagno 4, Sottana 3, Sivka 3, Verona 11, Guirantes 11, Crippa 0, Chagas ne, Parks 16, Keys 12, Penna 8, Reisingerova 9

 

Valencia Basket: Hempe 11, Fingall 6, Ouvina 11, Buenavida 0, Torrens 13, Allen 6, Casas 10, Romero 1, Djiu ne, Carrera 12, Gulich 2, Contell 0

 

 

Scopri tutti gli altri sport